martedì 18 dicembre 2018

Gift and Packaging (part 3)

E per finire, come da tradizione, anche qualche dolcetto da condividere magari con una bella cioccolata calda. 
meringhe, meringhe e ancora meringhe...
preparate al pomeriggio e subito confezionate in pacchettini trasparenti chiusi ermeticamente...
e naturalmente regalate il giorno dopo!
 Etichette, ovviamente, realizzate da me.
 Pensiero semplice e veloce ma, devo dire, molto gradito.
Ed ora vi saluto con un grosso augurio di Buon Natale e Felici Feste....
con affetto,
ci vediamo nel 2019,
Cristiana

venerdì 14 dicembre 2018

Gift and Packaging (part 2)

A casa nostra il confezionamento è importante tanto quanto il regalo...
nulla è lasciato al caso. Di solito nei mesi che precedono il Natale inizio a guardarmi attorno alla ricerca di ispirazione... di idee, suggestive e originali, per addobbare la casa e per preparare i pacchetti...
e cerco di tenere in considerazione i gusti e le preferenze di tutti...
e questo è il motivo per cui ognuno ha la sua carta personalizzata!
a Gio una carta sobria...
 per la Ludo il verde oceano e le stelle
perchè la mia bambina è una sognatrice...
 per la Milla, ovviamente, i Donuts, sui toni del rosa
che è il suo colore preferito...
 per il Teo carta rossa e cagnolini...
che è il gioco che preferisce fare con le compagne di classe!
e per le mie amiche, rigorosamente, un piccolo dono handmade,
lavorato a maglia questo autunno e finito di confezionare nel mese di novembre.
piccole pochette nei toni delicati del panna e del rosa antico.
E anche per loro un confezionamento speciale...
molto dolce!
Ed ora vi saluto,
augurandomi di essere stata, anche questa volta, d'ispirazione...
un abbraccio,
con affetto, Cristiana

giovedì 6 dicembre 2018

Gift and Packaging (part 1)

Anche quest'anno, come tutti gli anni, le ragazze mi hanno incaricato di preparare qualcosa di carino (e magari di utile) come presente natalizio per le loro amiche, che non sono decisamente poche!
E il problema della quantità non è un fattore indifferente... perchè se si devono preparare 5 oggettini è una cosa... ma se se ne devono preparare 25, allora, è un'altra!!!!
E siccome rientravamo nel secondo caso... ho dovuto pensare a qualcosa di veloce, che nel giro di poco tempo potesse essere confezionato, senza troppo lavoro.
Sono partita, così, dalla scelta del materiale:il feltro poteva essere il mio miglior amico, che si taglia e non si sfilaccia ed è facile e veloce da cucire.
Io, per tagliarlo, uso tappeto e cutter, che delinea linee nitide e precise. E soprattutto dritte! Se volete provare anche voi, non usate le forbici, per favore, perchè altrimenti viene un vero pasticcio. Piuttosto procuratevi una taglierina.
Una volta che le varie parti sono state tagliate, ho iniziato a preparare i nomi delle amiche delle mie ragazze col filo di alluminio modellabile. Questo lavoro è davvero semplice... richiede solo un pò di manualità e delicatezza, per evitare che l'alluminio si storti o si possa rovinare. 
Poi sono passata a confezionare le pochette e come si può vedere nelle foto sottostanti è stato un lavoro semplice e basico. Per chiudere la pochette ho usato del velcro.
In ultimo ho unito la scritta alla pochette, cucendola col filo trasparente da pesca ad una striscia di feltro di colore opposto, in modo da far risaltare la scritta. Poi ci ho aggiunto qualche bottone per impreziosire e, con la colla a caldo ho assemblato le varie parti. In ultimo una smacchinata sui lati.
E il risultato finale è stato soddisfacente!
E poi, ovviamente, sono passata al packaging! Il colore che ho scelto quest'anno è stato il verde mare/bianco. Ho acquistato carta, adesivi e immagini... tutto moooooolllltooooooo ZODIO! E poi ancora rafia e nastri verde tiffany e set di carte abbinate agli adesivi/immagini. Le scritte, invece, le ho preparate io al PC utilizzando gli stessi colori.
E questo è il risultato finale! Simpatico, originale e moooooollltooooo natalizio!
E adesso vi saluto, augurandomi, come sempre, di essere stata d'ispirazione!
Un abbraccio a tutti, 
Cristiana

mercoledì 14 novembre 2018

Dal Galles con calore...

Questa lana l'ho acquistata questa estate in Galles. Durante il nostro lungo viaggio ho girato per parecchi negozi di lana e affini.. ma di questa mi sono letteralmente innamorata!
Non solo per il suo colore ma anche per la sua dimensione: si lavora con i ferri del 6 ma questa lana varia spessore lungo il filo. Un pò grande e un pò piccola!
E questo cambiamento rende il lavoro disordinato, che è forse la cosa che mi piace di più! 
Ed eccola qua sotto la lana. Si tratta di BAMBOOZLE di King Cole 
che potete trovare in vendita anche qua, senza dover per forza farvi un viaggio in Galles per acquistarla!
Per il modello mi sono ispirata alla classica maglia Raglan, lavorando prima con i 4 ferri piccoli e passando poi al circolare man mano che i punti aumentavano lungo il ferro. Lavoro velocissimo se si prendono bene le misure e se il campione che viene eseguito è veritiero. Altrimenti vi toccherà smontare e rimontare il lavoro almeno un paio di volte, esattamente come è accaduto a me, dal momento che questo tipo di lana rimane poco tesa e tende a lasciarsi andare.
 Comunque il bello del lavoro TOP DOWN è proprio questo: la possibilità di correggerlo, indossandolo, man mano che si procede. E così ho fatto anche io che ho adattato il mio modello man mano che procedevo nella lunghezza (allargandolo sui fianchi che non sono più propriamente longilinei!).
 In un paio di mesetti di lavoro, alla fine ho terminato il mio golf. Tra il fai e disfa e il fatto che lavoro solo di sera, purtroppo, questo è il tempo che ci ho messo!
 E per completare l'opera, finalmente, ho potuto attaccare anche le mie etichette di pelle, fresche, fresche di stampa!
Insomma sono soddisfatta!
Terminato appena in tempo per l'arrivo della stagione fredda!
Adesso vi saluto tutti, sperando di essere stata fonte d'ispirazione,
un abbraccio,
alla prossima, 
Cristiana